Impianti di riscaldamento

 

Parlare oggi di impianti di riscaldamento significa addentrarsi in un discorso che spazia dal risparmio energetico, con i relativi vantaggi in bolletta, a leggi europee e nazionali che si fanno sempre più rigide in fatto di efficienza degli edifici e degli impianti stessi. Rispetto a qualche anno fa, infatti, la sensibilità dei singoli cittadini in tema ambientale ha lasciato il campo a normative ben precise in fatto di prestazioni energetiche con, da una parte, l’aumento dei costi per l’ammodernamento degli edifici e degli impianti di riscaldamento e, dall’altra, detrazioni fiscali fino al 65% della spesa sostenuta per i lavori e benefici per la gestione quotidiana.

Tipologie di impianto:

Riscaldamento a pavimento

Soluzione già collaudata, ormai da anni presente nelle case degli italiani, anche il riscaldamento a pavimento utilizza un sistema radiante, a pannelli. Rispetto al riscaldamento a battiscopa però, quello a pavimento azzera l’ingombro, non solleva polvere e consente di accostare i mobili alle pareti senza il rischio del deterioramento dovuto alla concentrazione dell’aria calda.

Capace di lavorare a basse temperature, il riscaldamento a pavimento è oggi disponibile sia con sistemi basati sulle tubazioni sia su conduttori elettrici che assolvono le stesse funzioni. Le serpentine, utilizzate per l’irraggiamento del calore (e volendo anche per il raffrescamento), assicurano l’efficienza dell’impianto che però necessita di un termostato installato in ogni ambiente: lo spegnimento completo dell’impianto rischia di annullarne i vantaggi economici.

Riscaldamento a soffitto

Se l’aria calda tende a salire, secondo il principio che guida gli altri sistemi, come funziona il riscaldamento a soffitto e quale può essere la convenienza? Innanzitutto, va detto che per il soffitto si utilizza la radiazione termica incidente, di tipo diretto o indiretto. Utilizzando l’irraggiamento delle superfici della stanza, invece della circolazione dell’aria, il funzionamento richiama quello del sole, ma senza il rischio di spiacevoli scottature.

L’ampia superficie radiante e temperature di esercizio che raggiungono al massimo i 40 gradi, garantiscono sicurezza ed efficienza: le superfici assorbono fino al 90% della radiazione termica, con una percentuale di irraggiamento prossima al 100%. Inoltre, il riscaldamento a soffitto non solleva polvere, può essere abbinato al raffrescamento, non limita la scelta dei materiali (rispetto al riscaldamento a pavimento), non comporta ingombri e consente di utilizzare tutte le superfici della stanza, risultando ottimale anche per il sottotetto.

S.A.T.

S.A.T. ELETTRODOMESTICI - vendita ed assistenza elettromestici plurimarche. Azienda stabile e consolidata presente sul mercato dal 1982 , opera a Bari ed in tutta la Puglia nel settore del Servizio Assistenza Tecnica.

Dal blog

Contatti

S.A.T. S.a.s di PARTIPILO V. & C.

Via Ignazio Lojacono, 30

70126 BARI

Tel: 080/5022999

Fax: 080/5025222

Tel di Backup: 080/9698752

Email: info@satelettrodomestici.it

Facebook Fan Page