Caldaie

Alla caldaia è spesso affidato il compito della produzione di acqua calda sanitaria. Come funziona la caldaia? Questa apparecchiatura trasforma l’energia dei combustibili (metano, gpl, gasolio, pellet, legna…) in calore reso disponibile in tutto l’edificio attraverso un circuito contenente acqua o vapore. In termini pratici, la caldaia brucia gas (o altro combustibile) per riscaldare l’acqua che viene trasmessa agli emettitori di calore dell’abitazione (termosifoni / caloriferi). E’ difficile parlare delle diverse tipologie di caldaie perché queste possono essere classificate in diversi modi: in base al combustibile, alla potenza termica nominale, al tipo di tiraggio e alla tecnologia di scambio. Per quanto riguarda i combustibili, i più comuni sono:

  • caldaie a metano
  • caldaie a gpl
  • caldaie a gasolio
  • caldaie a pellet
  • caldaie a legna

Un tipo di caldaia molto diffusa in ambiente domestico è la caldaia murale. Le caldaie murali, come facile da intuire, sono installate al muro e occupano poco spazio. Sono solitamente dotate di scambiatori in acciaio austenitico e capaci di resistere alle temperature di fiamma e alla corrosione legata alla stessa combustione.

Le caldaie murali possono essere sia a camera aperta (con canna fumaria a tiraggio naturale) sia a camera stagna (a tiraggio forzato), queste due tipologie possono essere installate a muro rispettivamente in ambiente esterno o interno. Le caldaie murali a camera stagna con tiraggio forzato vedono il prelievo e l’espulsione dell’aria direttamente dall’esterno e possono essere installate all’interno dell’appartamento. Al contrario, le caldaie murali a camera aperta con canna fumaria a tiraggio naturale prelevano l’aria dall’ambiente in cui sono state installate e possono essere collocate all’esterno o in appositi locali provvisti di aerazione.

Caldaie a condensazione

A differenza della caldaia tradizionale che dissipa il gas di combusione, la caldaia a condensazione sfrutta tale fluido per la produzione di ulteriore calore. Il gas di combustione viene condensato e riutilizzato nel processo di riscaldamento. Le caldaie a condensazione sono tutte a tenuta stagna.

Anche se le caldaie a condensazione possono sembrare più vantaggiose ed efficienti, non convengono a tutti: chi passa molto tempo fuori casa non avrebbe il tempo di ammortizzare il maggior prezzo d’acquisto.

Il rendimento di una caldaia a condensazione è superiore del 10 – 15% a quello di una caldaia tradizionale, così come il rendimento, anche il costo è maggiore! Il prezzo di una caldaia a condensazione è superiore del 30 – 40% rispetto a una caldaia tradizionale ma viene ammortizzato in un lasso di tempo ridotto proprio grazie al rendimento superiore di questa tecnologia. Le caldaie a condensazione hanno prestazioni migliori a temperature basse, quando i termosifoni sono regolati in modo da non essere troppo caldi e vengono usati in modo costante.

Caldaie elettriche

Sono molti a interrogarsi sulla convenienza delle caldaie elettriche. Una caldaia elettrica funziona in maniera analoga a quella a gas, la differenza sostanziale sta nel fatto che non avviene la combustione. Quando si parla di caldaie elettriche, la convenienza economica e in termini di risparmio energetico, può sorgere abbinando la caldaia elettrica a un piccolo impianto fotovoltaico. Le caldaie elettriche possono essere considerate a zero emissioni se alimentate con fonti energetiche pulite come quella solare. Tra i vantaggi delle caldaie elettriche non vi sono vincoli normativi circa la manutenzione o l’installazione: basta un aggancio alla rete elettrica e un contatore!

S.A.T.

S.A.T. ELETTRODOMESTICI - vendita ed assistenza elettromestici plurimarche. Azienda stabile e consolidata presente sul mercato dal 1982 , opera a Bari ed in tutta la Puglia nel settore del Servizio Assistenza Tecnica.

Dal blog

Contatti

S.A.T. S.a.s di PARTIPILO V. & C.

Via Ignazio Lojacono, 30

70126 BARI

Tel: 080/5022999

Fax: 080/5025222

Tel di Backup: 080/9698752

Email: info@satelettrodomestici.it

Facebook Fan Page